Progetto Pensaci Gruppi di cammino Smettere di fumare Mangiare meglio

Smettere di fumare

Perchè smettere di fumare? Quali sono i benefici? Dopo quanto tempo si percepiscono? Scopri tutti vantaggi di una scelta consapevole.

Il fumo è considerato un fattore di rischio per molte patologie del sistema cardiocircolatorio: ipertensione arteriosa, aterosclerosi con conseguente patologia dei vasi coronarici ( angina, infarto ) e patologie delle arterie renali.

Ecco cosa assorbe il nostro corpo quando fumiamo:

  • La nicotina: crea dipendenza, aumenta la frequenza cardiaca. Se si fuma un pacchetto di 20 sigarette al giorno, si aspirano circa 400 mg di nicotina la settimana.
  • Il monossido di carbonio: ostacola l’azione dei muscoli e del cervello • L’arsenico e i derivati del cianuro... dei veri e propri veleni
  • L’acetone, proprio quello per togliere lo smalto dalle unghie!
  • La formaldeide: un gas irritante
  • Il catrame: si deposita nei bronchi e nei polmoni e può provocare il cancro
  • L’ammoniaca: un gas tossico ... dall’odore caratteristico!
  • Additivi chimici come l’acido silicico, carbonico, acetico, formico, benzoico; il diossido di titanio; prodotti sbiancanti delle ceneri; acceleratori di combustione, ecc.
  • Il polonio 210: una sostanza radioattiva. Fumare 30 sigarette al giorno equivale, in un anno, a 300 radiografie al torace
  • Tante altre sostanze irritanti, tossiche e cancerogene

CONSIGLIO

E’ possibile rivolgersi a centri antifumo dove chiedere aiuto per poter intraprendere un percorso atto ad eliminare questo fattore di rischio.

Perché smettere di fumare
Per incoraggiare i fumatori, soprattutto i giovani, a smettere di fumare, vengono qui di seguito riportati nove validi motivi, dichiarati dall’American Cancer Society.

SE SMETTI CI GUADAGNI DA SUBITO

Vantaggi del non fumare

ENTRO 20 MINUTI
• Si normalizza la pressione arteriosa
• Si normalizza il battito
• Torna normale la temperatura di mani e piedi
ENTRO 8 ORE
• Scende il livello di anidride carbonica nel sangue • Si normalizza il livello di ossigeno nel sangue
ENTRO 24 ORE
• Diminuisce il rischio di attacco cardiaco
ENTRO 48 ORE
• Iniziano a ricrescere le terminazioni nervose • Migliorano i sensi dell’olfatto e del gusto
ENTRO 72 ORE
• Si rilassano i bronchi, facilitano il respiro • Aumenta la capacità polmonare
DA 2 SETT. A 3 MESI
• Migliora la circolazione • Camminare diventa sempre meno faticoso • Aumenta del 30% la funzione polmonare
DA 3 A 9 MESI
• Diminuiscono affaticamento, respiro corto e tosse • Aumenta il livello di energia generale
ENTRO 5 ANNI
• La mortalità da tumore polmonare per il fumatore medio (un pacchetto al giorno) scende da 137 per centomila persone a 72. Dopo dieci anni scende a 12 per centomila che é la normalità.
ENTRO 10 ANNI
• Le cellule precancerose vengono rimpiazzate • Diminuisce il rischio di altri tumori: alla bocca, alla laringe, all’esofago, alla vescica, ai reni e al pancreas.

Chi non fuma ha un’aspettativa di vita di ben 10 anni superiore rispetto ai fumatori. Quando si smette di fumare si respira meglio, tosse e catarro spariscono velocemente, faringiti e laringiti sono sempre più rare, bronchiti croniche ed enfisema polmonari vengono facilmente evitate.

Diminuiscono notevolmente i rischi di patologie cardiocircolatorie e cardiache e il pericolo di ictus o di ostruzione delle arterie.

Aumenta la resistenza fisica in generale e migliora la prontezza di riflessi; inoltre si hanno una maggiore concentrazione e calma.

Si dorme meglio, forse proprio perché non si è soggetti agli effetti della nicotina che sovente è responsabile della difficoltà ad addormentarsi: il non fumatore russa due volte meno del fumatore.

Non si corre il rischio di impotenza. Sulla fecondità il fumo ha effetti molto negativi e quindi non fumare porta sicuri vantaggi allo sperma maschile, che risulta essere meno denso del 13-17% nel fumatore, mentre la donna ha maggiori possibilità di restare gravida e di mettere al mondo dei figli sani.